la Polo

La sua eleganza, la qualità e la resistenza l’hanno resa un capo d’abbigliamento popolare su vasta scala, indispensabile in ogni guardaroba, compreso quello aziendale.

Come scegliere la polo ideale per le nostre esigenze dipende da molti fattori.

Se l’attività lo richiede, si può scegliere anche polo Hi-Vis o ad alta visibilità. Coniugano comfort e sicurezza. In materiale di colori fluo, sono dotate di fasce riflettenti attorno a corpo, braccia e spalle come previsto dalla normativa.

 

POLO PW3 Hi-Vis – Tessuto jersey traspirante – 55% cotone – 45% poliestere. Comoda vestibilità. Realizzata utilizzando un nastro premium HiVisTex Pro, nastro segmentato. Banda riflettente HiVisTex Pro leggera e flessibile per una maggiore visibilità. Tasca al petto. Anello sotto la chiusura ideale per aggancio di occhiali/penne. Spacchi laterali. Colletto in contrasto con piping. Cuciture in contrasto. Conforme allo standard EN ISO 20471 e RIS 3279-TOM per l’industria ferroviaria (solo arancione). Certificato CE. Banda riflettente segmentata termosaldata per una maggiore visibilità. Certificato EN ISO 20471 per oltre 50 lavaggi. Tessuto classificato 40+ UPF per bloccare il 98% dei raggi UV.

 

Per i dipendenti del settore Health&Wellness, dove l’igiene è essenziale, potrebbe essere utile scegliere capi d’abbigliamento con un trattamento antibatterico e antimicrobico.

Ci sono polo ignifughe e antistatiche con particolari prestazioni tecniche.

POLO BICOLORE ANTISTATICA IGNIFUGA – Maglia Modaflame – 60% Modacrilico – 39% cotone – 1% fibre di carbonio, 210 g/m². Maniche lunghe. Le qualità ignifughe intrinseche certificate non diminuiscono con il lavaggio. Protegge da calore da contatto, convettivo e radiante. Alto contenuto di cotone per un comfort superiore. Polsini a costine per calore e comfort. Chiusura con bottoni nascosti. Cuciture e particolari in contrasto. fasce HI-VI. Modello Unisex.

Quale materiale scegliere?

Il cotone

Iniziamo con la più classica e una delle più apprezzate: la polo in cotone.

Il cotone può essere lavorato per migliorare le caratteristiche di morbidezza e comfort ma anche di durabilità ai lavaggi: possiamo avere il cotone ring-spun, pettinato, cardato e pettinato pre-ristretto (sanforizzazione).

Per un tessuto di buona qualità, è meglio prediligere le fibre lunghe: effetto anti-pilling, anche dopo diversi lavaggi.

Le fibre in cotone hanno il vantaggio di essere assorbenti, mantenendo il comfort di chi la indossa nonostante il tessuto sia umido.

Una polo in cotone è adatta a lavori che si alternano tra l’interno e l’esterno: i lavori fisici, in cui il contatto con la clientela è importante, per esempio fiorista, corriere o responsabile di negozio….

POLO PERFECT – Tessuto piqué – 100% cotone, ring-spun pettinato, 180 g/m². Collo e polsini a coste 1×1. Nastro di rinforzo sul collo. Maniche corte. Abbottonatura perlata a 2 bottoni tono su tono. Tagliata e cucita. Bottone di ricambio nella cucitura interna – Modelli Uomo, Donna e Bambino, anche in versione a manica lunga.

Per prodotti più prestigiosi, rivolti a determinate aziende di servizi, è disponibile un cotone detto mercerizzato.

È la soluzione perfetta per completi di alta qualità ad esempio nei settori dell’accoglienza, della ristorazione (Ho.Re.Ca) e della Health&Wellness ma anche addirittura per l’abbigliamento prêt-à-porter di alto livello.

POLO NEOBLU OWEN – Tessuto piqué – 100% cotone, ring-spun pettinato, 215 g/m². Maniche corte. Collo e fondo manica a costine. Abbottonatura nascosta. Patta con 4 bottoni tono su tono. Spacchetti laterali sul fondo del capo. Modello Uomo e Donna.

 

POLO NEOBLU OSCAR – Tessuto jersey – 100% cotone, mercerizzato, 120 g/m². Maniche corte. Patta con 3 bottoni tono su tono. Colletto in jersey. Rifiniture delle maniche e del corpo a doppio ago. Modello Unisex.

Il poliestere

Nell’ambito dei materiali sintetici, il poliestere è la fibra più diffusa.

È traspirante, con fibre che assorbono meno l’umidità rispetto al cotone, caratteristica particolarmente apprezzata dagli sportivi.

Inoltre, il poliestere può essere abbinato ad alcune tecnologie che permettono al tessuto di asciugarsi molto rapidamente, limitando gli odori.

Un altro vantaggio innegabile è che il poliestere non si sgualcisce e resiste allo sporco ostinato.

Le polo in poliestere da personalizzare possono essere indossate dai professionisti che tendono a sudare oppure a macchiarsi durante il lavoro, sono adatte per un utilizzo intensivo che produce umidità (sudore, maltempo, ecc.) come per l’attività sportiva o per gli addetti delle attività all’aperto.

POLO PERFORMER – Tessuto piqué – 100% poliestere, 180 g/m². Asciugatura rapida. Maniche corte. Abbottonatura frontale con 3 bottoni. Dettagli a contrasto su abbottonatura, spacchetti laterali e fettuccia al collo. Adatta a sublimazione. Modello Uomo e Donna.

 

POLO COOLPOWER PRO – Tessuto piqué, Cool Dry – 100% poliestere, 200 g/m². Maniche corte set-in, taschino al petto, colletto nello stesso tessuto, allacciatura tre bottoni tono su tono, struttura con cuciture e spacchetti laterali, doppie cuciture rinforzate. Modello Unisex

Il poli-cotone e i materiali misti

Talvolta, le fibre naturali e sintetiche vengono mischiate.

Si parla per esempio di poli-cotone se si tratta di un misto di fibre di poliestere e di cotone. Il risultato è una combinazione tra la resistenza del cotone e le proprietà di asciugatura rapida del poliestere.

Questi capi sono consigliati, ad esempio, per gli addetti alle vendite di un negozio, che devono sentirsi comodi quando spostano e sistemano gli articoli e, al tempo stesso, trasmettere un’immagine professionale quando assistono i clienti.

Quindi le polo di poli-cotone  sono adatte per consulenti di vendita, professionisti dell’organizzazione di eventi, guide turistiche e per il settore della ristorazione veloce.

 

POLO MANHATTAN – Tessuto poli-cottone piqué stabilizzato – 65% poliestere – 35% cotone, 200 g/m². Easy care – lavaggio 60°C. Vestibilità regolare. Mezza manica. Allacciatura a tre bottoni tono su tono. Nastrino parasudore. Bordo manica con costina. Colletto con fregio. Spacchetti laterali. Etichetta ricamata. Modello Uomo e Donna.

Naturalmente, al cotone e al poliestere possono essere abbinati altri materiali, come ad esempio Viscosa, Elastan o Lycra®, l’aspetto stretch e aderente, che non si deforma, è particolarmente apprezzato.

POLO STRETCH PREMIUM – Tessuto piqué premium-stretch pettinato stabilizzato con trattamento enzimatico – 95% cotone, pettinato – 5% elastan, 215 g/m². Vestibilità slim. Mezza manica. Colletto a due bottoni. Bordo manica con costina. Spacchetti laterali con croce ricamata di rinforzo. Cuciture ribattute, nastrino parasudore. Etichetta tessuta. Modello Uomo e Donna.

 

POLO PHOENIX – Tessuto piqué – 95% cotone, ring-spun pettinato- 5% elastan, 200 g/m². Colletto a costine. Collo nastrato. Maniche corte. Taglio aderente. Abbottonatura a 5 bottoni tono su tono. Tagliata e cucita. Modello Uomo e Donna.

I materiali più sostenibili

Se l’impatto ambientale influisce sulla vostra scelta, ci sono materiali organici e riciclati che rappresentano un’ottima soluzione.

POLO PEGASE – Tessuto piqué – 100% cotone, ring-spun pettinato, proveniente da agricoltura biologica, 210 g/m². Vestibilità comoda. Colletto a costine con fettuccia sul collo. Abbottonatura rinforzata con 2 bottoni tono su tono. Maniche corte con polsini a coste. Spacchetti laterali rinforzati. Tagliata e cucita. Bottone di ricambio cucito sulla cucitura laterale interna. Modello Uomo e Donna.

 

POLO NEOBLU OCTAVE – Tessuto jersey con trattamento CARBON PEACH – 100% cotone, proveniente da agricoltura biologica, 120 g/m². Maniche corte. Patta con 3 bottoni tono su tono. Colletto in jersey. Modello Unisex.

 

Quale tessuto scegliere?

I tessuti possono essere piqué, jersey e interlock.

Il piqué

La polo classica è realizzata in maglia piqué, che crea sul tessuto il caratteristico effetto trapuntato, da cui deriva il nome in francese, in rilievo.

È questo tipo di maglia a conferire alle polo il loro aspetto iconico, oltre a essere elastica, morbida e di facile manutenzione.

POLO CLASSIC – Tessuto piqué – 100% cotone, 195 g/m². Polo a maniche corte set-in, taglio sportivo con spacchetti laterali, 3 bottoni tono su tono, doppie cuciture su spalle e giro manica. Struttura con cuciture laterali. Modello Uomo e Donna.

 

POLO SPRING II/PEOPLE – Tessuto piqué – 100% cotone, ring-spun pettinato, 210 g/m². Nastro di rinforzo sul collo. Colletto a costine. Abbottonatura rinforzata a 3 bottoni tono su tono. Maniche corte. Orlo dritto con spacchetti laterali. Tagliata e cucita. Bottone di ricambio sulla cucitura interna. Modello Uomo e Donna.

 

POLO LINCOLN S/S – Tessuto piqué stabilizzato e consistente – 100% cotone, pettinato, 200 g/m². Vestibilità slim. Mezza manica. Patta con tre bottoni. Bordo manica con costina. Cuciture ribattute, nastrino parasudore, spacchetti laterali ed etichetta tessuta. Modello Uomo e Donna, anche in versione a manica lunga.

Il jersey

Per una finitura morbida al tatto, la soluzione ideale è la polo con maglia jersey. Il tessuto risulta liscio, molto morbido (simile a una T-shirt) quindi è una superficie ideale per tutti i tipi di personalizzazione.

POLO PRESCOTT – Tessuto jersey – 100% cotone, ring-spun semi-pettinato pettinato,170 g/m². Nastro di rinforzo sul collo. Colletto a costine. Maniche corte. Patta con 3 bottoni tono su tono. Tagliata e cucita. Bottone di ricambio sulla cucitura interna. Modello Uomo e Donna, anche in versione a manica lunga.

 

POLO CLUB – Tessuto stretch jersey – 95% poliestere riciclato RPET – 5% elastan, 185 g/m². Design sportivo, patta a 3 bottoni tono su tono, collo e polsini in maglia, taglio sartoriale facile da trattare e ad asciugatura rapida. Modello Uomo e Donna.

L’interlock

Esiste anche un terzo tipo tessuto: la maglia interlock. Presenta un doppio spessore: un lato è liscio, come il jersey, mentre l’altro è a costine. Il tessuto resistente risulta più spesso e pesante del piqué o del jersey, ma comunque elastico e che non si “arrotola”.

Lo spessore di questo tipo di tessuto evita l’effetto trasparente, anche con colori chiari.

Tagli e dettagli

Ci sono modelli da donna, uomo o unisex, premium o più classica, la polo si presenta in varie forme.

La vestibilità della maglietta è data dal taglio che può essere sagomato, dritto oppure particolarmente aderente. Le condizioni di utilizzo determinano la scelta della vestibilità della polo: per esempio più aderente al corpo per attività all’interno dove è richiesta più eleganza (bar, ristoranti  negozi, ambulatori, uffici) oppure leggermente ampia per i lavori all’aperto (corrieri, camerieri in un bar, giardinieri-paesaggisti, ecc.).

Nella versione iconica della polo, le maniche sono solitamente corte, ma ovviamente sono disponibili anche in versione a manica lunga (LSL).

Sono soprattutto gli spacchetti laterali, il colletto a costine e la pattina a rendere unica la polo.

Attualmente ci sono capi anche senza spacchetti per esempio quando la polo è indossata sempre dentro i pantaloni.

La tecnica a costine prevede una fascia di tessuto a maglia, piegata in due, che permette di rifinire i bordi di un capo come il colletto e le maniche. Ciò conferisce al collo della polo un aspetto impeccabile, che ricorda quello di una camicia, con una piega che conserva la forma anche dopo il lavaggio.

La pattina può essere dotata di 2, 3 o 4 bottoni, che possono essere tono su tono, metallici ecc., e, talvolta, anche con chiusura automatica. Ci sono modelli con chiusura a cerniere lampo.

Le combinazioni possibili, quindi, sono numerose.

Ci sono modelli bicolore oppure realizzati  con altri dettagli in contrasto come colletto e giro manica.

POLO PASADENA – Tessuto piqué – 100% cotone, ring-spun pettinato, 210 g/m². Collo e giromanica  a costine 1×1. Nastro di rinforzo sul collo. Maniche corte. Righe a contrasto su colletto e fondo manica. Abbottonatura a 3 bottoni. Vestibilità aderente. Tagliata e cucita. Spacchetti laterali. Bottone di ricambio sulla cucitura interna. Modello Uomo e Donna.

 

POLO PORTLAND – Tessuto piqué – 100% cotone, ring-spun pettinato, 200 g/m². Vestibilità aderente Collo e giromanica a costine 1×1. Nastro di rinforzo in contrasto sul collo. Maniche corte. Abbottonatura perlata a 4 bottoni. Etichetta sui polsini e nastro a contrasto nell’abbottonatura, Tagliata e cucita. Bottone di ricambio sulla cucitura interna. Modello Uomo e Donna.

 

La manutenzione della polo

La facilità di lavaggio e la durabilità del capo d’abbigliamento sono aspetti importanti.

Le polo sono capi di semplice manutenzione e facili da stirare, spesso non è nemmeno necessario farlo.

Come confrontare alcune caratteristiche

È ovviamente indispensabile rispettare le condizioni indicate su ciascun modello, per lavaggi ad alta temperatura sono ideali le polo di poli-cotone (lavaggi fino a 60°C).

POLO PRIME – Tessuto di poli-cottone piqué – 65% poliestere – 35% cotone, 210 g/m². Easy care – lavaggio 60°C. Collo e polsini a costine 1×1. Nastro di rinforzo sul collo. Maniche corte. Patta con 3 bottoni tono su tono. Spalle con cuciture rinforzate. Tagliata e cucita. Bottone di ricambio sulla cucitura interna. Modello Uomo e Donna, anche in versione a manica lunga.

 

POLO AUTHENTIC ECO – Tessuto poli-cottone double piqué – 65% poliestere – 35% cotone, 180 g/m². Easy care – lavaggio 60°C. Vestibilità regolare, taglio classico. Patta con due bottoni tono su tono, cuciture rinforzate sulle spalle con nastrino di rinforzo sul collo, etichetta removibile. Modello Unisex.

Come puoi renderlo unico? Ecco le personalizzazioni più adatte!

2

Stampa serigrafica

Più informazioni >
3

Stampa digitale diretta

Più informazioni >
4

Transfer digitale

Più informazioni >
5

Transfer serigrafico

Più informazioni >
6

Sublimazione

Più informazioni >

Scarica i cataloghi

Richiedi informazioni